Utile

Come germinare i semi?

Come germinare i semi?



We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Fa freddo. Tu, la tua stanchezza e la fontana che hai al posto del naso sai che sei terribilmente carente di vitamine per combattere. Faresti bene con una cura vegetale ma, se non hai investito in una casa alle Bahamas, in questo momento, non puoi coltivare molto nel tuo orto. E se, per mancanza di essere in grado di coltivare le piante, avessimo consumato i loro semi? Quest'anno, affronta il freddo imparando a germinare i tuoi semi.

I migliori semi da germinare

Grazie ai benefici dei semi germogliati, sarai in grado di dire addio al freddo che hai trascinato dall'inizio della stagione. È l'alimento salutare per eccellenza! Perché sappiamo poco ma i semi sono veri energia concentrata . Oltre ad essere naturale ricco di fibre , in vitamine e dentro minerali essenziale per il nostro organismo, la loro germinazione moltiplica il loro valore nutrizionale. Ad esempio, dopo cinque giorni di germinazione, il contenuto di vitamina A e B nel grano aumenta rispettivamente del ... 300% e 600%! Quindi, lì, necessariamente, vuoi fare il grande passo, ma, andando al tuo negozio bio il più vicino, ti rendi conto che ci sono semi ... molte varietà. Per evitare di trasformare inutilmente la tua cucina in un punto di riferimento per i granivori, diamo una rapida occhiata ai semi che possono essere facilmente germinati a casa.

Aromatico

I semi aromatici, una volta germinati, possono svolgere ruoli diversi e complementari nella dieta. I semi di coriandolo e finocchio, ricchi di vitamine e minerali, sono eccellenti per aromatizzare un piatto. I semi di cumino sono noti per aiutare la digestione e aiutare a calmare i mal di stomaco, mentre i semi di prezzemolo, ricchi di vitamina C e antiossidanti, rafforzano la crescita dei capelli e delle unghie.

Legumi

Lenticchie, erba medica, piselli, fagioli verdi, ecc. I semi di leguminose sono, per la maggior parte, eccellenti fonti di proteine. Il loro consumo può ridurre la pressione sanguigna, abbassare il colesterolo o agire contro l'affaticamento.

Cereali

Cereali come grano, farro, avena o quinoa hanno proprietà fortificanti e sono particolarmente indicati per gli atleti. Una volta germinati, i loro semi sono buoni rimedi per affaticamento e problemi urinari.

Mucillaginoso

Dietro questo termine talvolta incompreso si nascondono, tra gli altri, i semi di basilico, senape, crescione e lino. I semi mucillaginosi hanno proprietà stimolanti, digestive e diuretiche. Alcuni hanno altre caratteristiche come il seme di basilico che, dopo la germinazione, aiuta a combattere l'emicrania.

I semi germinati sono un concentrato di eccellente vitalità per il nostro organismo

Oleoso

Le piante oleaginose sono ricche di grassi. Nei nostri armadi, si trovano sotto forma di olio e raramente sotto forma di semi. Tuttavia, i semi di girasole o di sesamo sono vere fonti di vitamine e minerali.

Germi tossici

Con tutte le virtù di questi germi, vogliamo iniziare la coltivazione di tutti i nostri semi. Ma prima di adottare una dieta granivora, è consigliabile essere ben informati sui semi germinati perché alcuni sono veri veleni per l'uomo. Questo è particolarmente vero per rabarbaro, melanzane o semi di pomodoro.

I diversi metodi per la germinazione dei semi

Per garantire la freschezza dei semi germogliati che consumiamo, è come tutto, è meglio coltivarli da soli. Esausta dai tuoi raffreddori ripetutamente, l'idea di lanciarti in una grande cultura non ti incanta affatto. Nessun problema: germinare i semi applicazione zero sforzi , solo un po 'di pazienza. E questo, cade piuttosto bene perché dato che sei stato con i bambini, "pazienza" è il tuo secondo nome. Inoltre, perché non renderlo un'attività da condividere con loro? Ecco alcune tecniche per trasformare i tuoi semi in germogli pronti da mangiare.

Germinazione: come funziona?

I semi che hai tra le mani sono in effetti durante il periodo di riposo e, come la bella addormentata, avranno bisogno della formula giusta per toglierli dal sonno. Qui, nessun principe azzurro o bacio magico. Per ottenere i semi dalla loro stagione di crescita dormienza , dovrai semplicemente metterli a bagno nell'acqua (avrebbe semplificato la vita di molti principi). Questa è la fase di ammollo . Alcuni semi hanno bisogno di più tempo di altri per germogliare. In questo caso, sarà necessario pensare di cambiare l'acqua quotidianamente. Non preoccuparti, è questione di pochi giorni per i semi più duri. Dopo una o due notti di ammollo in media, i semi entrano nella loro fase di germinazione . Questo è quando si trasformano in germi. A seconda del seme, aspetteremo ancora qualche giorno prima di poterlo consumare.

Germina i miei semi in un barattolo

Non è necessario essere troppo attrezzati per iniziare a coltivare semi. Con un semplice vaso , puoi benissimo germinare. Iniziamo immergendo i nostri semi in un barattolo pieno d'acqua. Una volta che i semi escono dal loro stato dormiente, vengono sciacquati con acqua. Li sostituiamo quindi nel barattolo da cui avremo svuotato l'acqua. Rimuoviamo il coperchio e lo sostituiamo con un pezzo di tessuto arioso pezzo di tulle , garza o mussola. Per evitare che i semi diventino ammuffiti, ricordati di inclinare il vaso di 45 ° verso il basso e risciacquare i germi emergenti due o tre volte al giorno. Ci vorranno in media tra tre e cinque giorni prima di poter consumare i semi germogliati.

Usa un germinatore per coltivare i miei semi



Con il germinatore, puoi aggiungere tutti i vassoi che vuoi germinare i semi. Pratica!

Puoi anche germinare i tuoi semi usando a propagatore . Per quanto riguarda la prima tecnica, iniziamo immergendo i semi durante la notte (la durata deve essere adattata in base al tipo di seme.) Dopo averli sciacquati e drenati, li distribuiamo sui diversi stadi del germinatore, quindi chiudiamo il coperchio. I semi dovrebbero essere risciacquati due o tre volte al giorno. Per questo, passiamo il diverso vassoi di germinazione coperto con il coperchio direttamente sott'acqua. Scolare per 15-20 minuti, quindi posizionare i vassoi in file sfalsate in modo che i semi siano ben aerati. In generale, come nel barattolo, i germogli sono pronti per essere mangiati dopo 3-5 giorni di germinazione.

Come consumare i semi una volta germinati?

economica, dieta e ricco di vitamine , i germogli sono ideali per migliorare i nostri pasti. Si mangiano crudi o cotti. Possiamo integrarli nelle nostre insalate, nelle nostre salse o cospargere i nostri piatti caldi. Si abbinano molto bene con zuppa, frittata o cereali. Si consiglia di cucinare i semi di legumi. Per fare questo, immergili semplicemente per due minuti in acqua bollente. Per molto tempo catalogato come cibo riservato ai vegetariani, il seme germinato sta lentamente iniziando a democratizzare ... per la gioia del nostro organismo!